Borse di studio INPS 2017 per scuole medie e superiori

Sono partite le Borse di studio INPS 2017 per scuole medie e superiori, le domande potranno essere inoltrate fino al 30 ottobre 2017 e permetteranno di ottenere Borse di Studio nei confronti di studenti che si sono distinti particolarmente durante l’anno scolastico 2016/2017, potranno accedere all Borse tutti gli studenti figli di dipendenti o pensionati della Pubblica Amministrazione che hanno ottenuto un’elevata media voti, in palio borse di studio del valore massimo  di 1.300 euro, a seconda del grado d’istruzione, in questo articolo andremo a fornire tutte le informazioni su come ottenere il Bonus, inviare la domanda ed i requisiti necessari.

Anche quest’anno l’INPS mette a disposizione 7.741 borse di studio per gli studenti delle scuole medie e superiori cosi ripartiti:

  • 6.491 sono destinate agli studenti delle scuole superiori
  • 1.250 a chi ha frequentato l’ultimo anno della scuola media

Come specificato non tutti gli studenti possono inviare la richiesta per ottenere le Borse di Studio, di seguito vediamo chi rientra e può fare la domanda:

  • figli dei dipendenti iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e alla Gestione Assistenza Magistrale;
  • figli dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • figli dei dipendenti iscritti al Fondo Ipost.

Per poter accedere alle Borse di Studio ci sono diversi requisiti da rispettare che riguardano soprattutto il voto conseguito, vediamo di seguito cosa preve precisamente il bando INPS, partendo dagli studenti delle scuole media per la quali sono disponibili come detto 1.250 borse di studio:

  • aver conseguito la promozione nell’a.s. 2016/2017 e il titolo di studio con una votazione non inferiore agli 8/10;
  • se studenti disabili la votazione deve essere pari o superiore ai 6/10;
  • non essere in ritardo con la carriera scolastica per più di un anno.

Per gli studenti delle scuole superiori, per cui sono state messe a disposizione 6491 borse di studio, è obbligatorio:

  • aver conseguito la promozione nell’a.s. 2016/2017 con votazione pari o superiore a 8/10;
  • se studenti dell’ultimo anno è necessario aver preso il diploma con una votazione non inferiore agli 80/100;
  • se studenti disabili, il voto della promozione si abbassa a 6/10, mentre quello del diploma a 60/100;
  • non essere in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno.

Oltre ai voti che abbiamo appena elencato per poter beneficiare delle Borse di Studio sarà necessario che gli studenti siano in possesso di un ISEE del nucleo familiare valido alla data di scadenza del bando e che per lo stesso anno scolastico non abbiano conseguito una borsa di studio superiore al 50% degli importi messi a disposizione dei contributi INPS.

Vediamo ora quali sono gli importi delle Borse di Studio che l’Inps mette a disposizione:

Numero borse di studio Riservate agli studenti Valore borsa di studio
950 Figli degli iscritti alla Gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali 750 euro
300 Figli degli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale che hanno concluso l’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado 750 euro
3.350 Figli degli iscritti alla Gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali per i primi quattro anni della scuola secondaria di secondo grado 800 euro
1.000 Figli degli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale per i primi quattro anni della scuola secondaria di secondo grado 800 euro
1.615 Figli degli iscritti alla Gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali che hanno conseguito il diploma di scuola superiore 1.300 euro
450 Figli degli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale che hanno conseguito il diploma di scuola superiore 1.300 euro
76 Figli degli iscritti alla Gestione ex Ipost che hanno conseguito il diploma di scuola superiore 1.300 euro

Di seguito mettiamo a disposizione il bando integrale dove potete trovare le modalità per inviare la richiesta ed i moduli da compilare:

https://www.miuristruzione.it/wp-content/uploads/Borse-di-studio-INPS-2017-scuole-medie-superiori.pdf

Leave a Reply